Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Diplomazia culturale

Italia e Turkmenistan sono entrambi portatori di un vasto patrimonio culturale e archeologico, testimonianza di passate civiltà susseguitesi nei rispettivi territori nazionali.
A dieci anno dall’apertura di un’Ambasciata italiana ad Ashgabat, si è consolidato un processo di reciproca conoscenza e diffusione degli aspetti maggiormente rappresentativi dei suddetti patrimoni. La cornice di riferimento giuridica per tale attività si basa su un Memorandum d’Intesa firmato tra i due competenti Ministeri nel 2009, al quale dovrà far seguito nel prossimo futuro un più articolato Accordo tra i due Stati. Singoli Accordi di collaborazione sono poi stati siglati da Università italiane con l’Accademia delle Scienze e il Ministero della Cultura del Turkmenistan, aventi ad oggetto in particolare lo svolgimento di missioni archeologiche di nostri esperti in questo Paese. In base a tali intese, di recente rinnovate, hanno ripreso l’attività di scavo e ricerca in diversi siti archeologici turkmeni due missioni archeologiche provenienti dal Centro di ricerche e scavi di Torino e l’Università di Bologna mentre il Centro Antiqua Agredo (Venezia) ha svolto tali attività in passato.

Le manifestazioni culturali italiane organizzate in Turkmenistan registrano sempre un grande successo di pubblico, a conferma del diffuso interesse per la nostra cultura e la nostra lingua.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiornato al 1 marzo 2024