Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Settore agroindustriale e packaging

Il Turkmenistan, con un PIL in crescita di oltre il 6% l’anno, sta effettuando un percorso di transizione verso un’economia di stampo maggiormente privatistico e di incremento della produttività. Il settore agricolo e della trasformazione alimentare può generare opportunità di export ancora di nicchia, ma con rilevanti potenzialità. É importante che il Made in Italy di settore si ritagli una quota di mercato in questa fase di sviluppo, al fine di aprire un canale commerciale il cui rendimento è destinato a crescere in maniera esponenziale nei prossimi anni.

Tali processi impattano largamente nel settore grazie alla forte spinta alla privatizzazione, alla diversificazione e al sostegno alla produzione locale. Il risultato è stato, negli ultimi anni, un rilevante incremento della produzione agricola.
La transizione si accompagna a rilevanti programmi statali di investimento, sostegno all’industrializzazione, anche attraverso la digitalizzazione e l’innovazione tecnologica, in una doppia ottica di sostituzione delle importazioni ed incremento delle esportazioni. Al fine di raggiungere quest’ultimo obiettivo, i processi produttivi si concentrano sul rispetto degli standard sanitari e di qualità internazionali, e sulla modernizzazione dell’infrastruttura logistica e della catena del freddo.
Fra i principali comparti produttivi in ambito agricolo si annoverano: allevamento e produzioni di origine animale, produzione e trasformazione cerealicola (grano e riso) e ortofrutticola (patate, pomodori, meloni, uva). Da rilevare anche lo sviluppo dell’acquacoltura, settore ancora limitato ma in forte crescita, e delle bevande alcoliche e non alcoliche, fortemente colpite da dazi all’importazione – di particolare interesse le potenzialità per la produzione enologica.

Recentemente Agenzia ICE ha organizzato una missione imprenditoriale ad Ashgabat, dal 16 al 18 ottobre 2023, per imprese italiane produttrici di tecnologie agricole (incluse irrigazione e viticoltura), zootecnia, piscicoltura, tecnologie alimentari (inclusa catena del freddo ed enologia) e tecnologie per il confezionamento, l’imballaggio e l’imbottigliamento.

Il seminario tecnologico si è tenuto ad Ashgabat il 17 ottobre 2023 presso la Camera di commercio e industria del Turkmenistan. Tra i partecipanti al forum figuravano rappresentanti della missione imprenditoriale italiana, rappresentanti dei ministeri competenti, nonché imprenditori locali. La missione imprenditoriale italiana era rappresentata dalle aziende Rinieri, Vignetinox, Ricciarelli SPA, Gruppo RI.MA, FBR-ELPO SPA, SARBA International, guidate dal direttore di Ice istabul Riccardo Landi. Nell’ambito del seminario i rappresentanti del settore privato italiano hanno tenuto una serie di incontri di incontri bilaterali con i colleghi turkmeni. Il giorno successivo la missione imprenditoriale italiana ha visitato ben sette impianti industriali di trasformazione alimentare, produzione agricola e vendita di macchine agricole situati nei dintorni di Ashgabat.

Di seguito è scaricabile da questo link la Nota di Mercato realizzata da Ice Istanbul sul settore agroindustria e packaging in Turkmenistan.

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2024